News

Nuovo CCNL Sanità

Il 15 giugno 2022, è stata firmata l’ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale del comparto sanità.

Le novità sono numerose, ve ne elenchiamo qui alcune, che diventeranno operative, solo ed esclusivamente, nel momento in cui vi sarà la firma definitiva, prevista per il prossimo autunno.

Di seguito, riportiamo gli arretrati per la categoria D e Ds.

Cogliamo occasione per comunicarvi, che, viste le numerose e sostanziali novità, la Segreteria di Vicenza, ha predisposto l’accreditamento di un corso ECM “La tutela lavorativa e lo sviluppo professionale nel nuovo CCNL comparto sanità” tenuto da Andrea Bottega e Girolamo Zanella, in data 29 luglio 2022 a Vicenza. Per informazioni ed iscrizioni: https://www.pegasolavoro.eu/corsi/1397_la-tutela-lavorativa-e-lo-sviluppo-professionale-nel-nuovo-ccnl-comparto-sanita.html

Berica: Bonus 200 € Luglio 2022

In merito al Bonus di 200 €, unatantum, previsto per luglio 2022 dal Decreto Aiuti, che sarà erogato nella bustapaga di luglio 2022, vi riportiamo quanto dovreste aver già ricevuto via mail dall’Aulss 8 Berica:

“Buongiorno,

con riferimento all’indennità una tantum di 200,00 euro, prevista dal D.L 50/2022, da riconoscere ai lavoratori dipendenti con la retribuzione erogata nel mese di luglio 2022, si comunica che ciascun lavoratore interessato, deve rilasciare una dichiarazione nella quale attesta di non essere titolare di trattamenti pensionistici e che il proprio nucleo familiare non è destinatario del reddito di cittadinanza. La dichiarazione è obbligatoria per l’attribuzione del bonus in busta paga.

Tale dichiarazione precompilata deve essere rilasciata mediante accesso all’Angolo del Dipendente,utilizzando la funzionalità Consegna Documentazione Bonus 200 Euro entro e non oltre il 6 Luglio 2022

Cordiali saluti.”

Come indicato nella mail, è quindi necessario accedere all’angolo del dipendente, e procedere come indicato. Vi forniamo una breve guida di come procedere:

Per quanto riguarda i requisiti:

“Potranno ottenere il bonus da 200 euro soltanto i lavoratori dipendenti che, nel corso del primo quadrimestre del 2022 (ovvero in almeno un mese da gennaio ad aprile), hanno beneficiato della riduzione contributiva dello 0,80%, prevista dalla legge di Bilancio 2022.

La misura, introdotta in Manovra 2022, è riconosciuta mensilmente dal 1° gennaio al prossimo 31 dicembre, a beneficio dei lavoratori dipendenti di datori pubblici e privati, a condizione che la retribuzione imponibile ai fini previdenziali non ecceda l’importo di euro 2.692,00.

Posto che lo sgravio ha lo scopo di abbattere i contributi in capo al dipendente, questo non opera nei casi in cui, per assenza di retribuzione, alcuna somma dev’essere trattenuta all’interessato. E’ il caso, ad esempio, dei periodi di paga (di norma coincidenti con i mesi) in cui il lavoratore è stato interamente assente senza ricevere il compenso.

Si pensi a:

  • Aspettativa non retribuita;
  • Assenza ingiustificata;
  • Permessi non retribuiti;
  • sospensioni perché non vaccinati.

Potrebbe quindi accadere che dipendenti assenti da gennaio ad aprile 2022, senza ricevere alcun compenso, non abbiano pertanto fruito dello sgravio IVS dello 0,80% e, di conseguenza, rischino di essere esclusi dalla platea dei beneficiari del bonus 200 euro. Soprattutto in assenza di chiarimenti ufficiali da parte di INPS – Ministero del lavoro.

Fonte: https://www.infermieristicamente.it/articolo/15699/bonus-200-euro-ecco-quelli-che-non-lo-riceveranno

Nella busta paga dell’aulss 8 Berica, lo sgravio dello 0,80 ha codice 59420 e dicitura “sgravio CIPDEL art. 1comma 121 …”

Retribuzione Straordinario AULSS 7 Pedemontana

Gentili Colleghi, a partire da oggi , inizia la vertenza sullo straordinario da retribuire in seno all’ulss 7 Pedemontana. Al di là di proclami, dichiarazioni e minacce, riteniamo sia giunta l’ora di agire nel concreto e farsi retribuire il dovuto. L’iniziativa, a titolo gratuito per gli iscritti Nursind, va in questa direzione ed è sostenuta dal nostro ufficio legale. Il modulo che trovate qui sotto va compilato ed inviato alla segreteria provinciale, tramite mail: vicenza@nursind.it o consegnandolo ad uno dei Delegati RSU Nursind presenti in ulss.

Per ogni chiarimento in merito alla vertenza, o alla compilazione del modulo, la segreteria rimane a disposizione degli associati, ai consueti recapiti, assieme a tutti i delegati Rsu Nursind della Pedemontana.

Questo è il momento giusto di agire . Questo è il momento di fare gruppo con una vertenza collettiva che faccia sentire tutto il peso della categoria.

Qualora vi fossero NON iscritti interessati a partecipare alla vertenza, possono contattarci alla mail vicenza@nursind.it oppure allo 0444927966, oppure tramite whatsapp al 3347736860.

Scarica il modulo in pdf, premendo sul tasto “scarica”. Compila i campi come nell’esempio dell’immagine sotto riportata. NON inviarlo in autonomia, invialo a noi, che faremo tutto per te. Per dubbi o necessità, problemi nello scaricare il modulo in PDF da compilare: contattaci.

Esempio di compilazione: (il modulo da scaricare e compilare lo trovi qui sopra, premendo su “scarica”)

ATTENZIONE: Eventuali moduli, inviati direttamente all’azienda ospedaliera, non verrano considerati validi da Nursind per i successivi passaggi necessari al riconoscimento di quanto dovuto.

CORSO ECM 19/05/2022

Terapie salvavita in emergenza: Metodiche alternative di somministrazione. Intraossea, intranasale, dispositivi meccanici di disostruzione delle vie aeree

Classicamente, siamo portati ad approcciare le situazioni di emergenza ospedaliera avvalendoci dell’utilizzo di device che già padroneggiamo e che ci fanno sentire sicuri, come ad esempio i CVC.

Tuttavia, oggi, trovano sempre più spazio e riconoscimento nelle Linee Guida, dei device nuovi, finora considerati “alternativi” in quanto meno frequentemente utilizzati, ma che hanno dimostrato di essere validi in termini di efficacia e sicurezza.

Obiettivo del corso, è quello di porre l’attenzione su un modo di pensare “alternativo”, ma pur sempre all’interno di un contesto di legittimità scientifica, che porti i corsisti a comprendere che la scienza è in continua evoluzione, che qualunque conquista tecnica o conoscitiva abbia sempre dei margini di miglioramento e che sia quindi in continuo divenire.

Ragionare in maniera statica, attaccarsi alla comfort zone che ci fa sentire sicuri e padroni, rappresenta una tendenza dalla quale dobbiamo fuggire.

Ecco, quindi, che praticando questo metodo, ci si apre a nuove opportunità. Opportunità che nella fattispecie del seminario, consistono in nuovi dispositivi che consentono in maniera piùpratica e veloce rispetto ai metodi precedenti, di raggiungere un obiettivo assistenziale.

L’utilizzo delle metodiche che seguono, è già concepito e legittimato dalle Linee Guida Internazionali: ad esempio, grazie all’intraossea, possiamo guadagnare velocemente e con estrema efficacia, un accesso vascolare che ci consenta di praticare terapie salvavita ad un paziente in arresto cardiaco o in stato di shock.

La somministrazione per via intranasale del Narcan, concepito nelle più recenti Linee Guida American Heart Association, ci consente di praticare questo farmaco non appunto in cavità nasale, senza disperdere tempo per reperire accessi venosi, senza compromettere efficacia e sicurezza, e mantenendo i medesimi target assistenziali.

Sono sempre più alla ribalta, anche se non ancora inseriti negli algoritmi ufficiali, i dispositivi meccanici di disostruzione delle vie aeree, alternativi rispetto alla Manovra di Heimlich. Tali device, consentono di abbattere tutti i rischi di tale manovra (frattura costale, danno agli organi ed alle strutture vascolari di torace ed addome), mantenendo una eccellente performance in termini di outcome.

Tutti i device, saranno spiegati da un punto di vista teorico in ogni dettaglio, ma sarà garantito ampio spazio anche alla parte pratica, nella quale ogni corsista avrà modo di cimentarsi su dei simulatori ad alta fedeltà che consentono di sperimentare l’utilizzo dei device.

Il corso verrà condotto con una didattica dinamica, che prevede un continuo scambio attivo tra i docenti (facilitatori) ed i discenti. Alla spiegazione teorica di ogni device, corroborata da corposo materiale audio video dimostrativo, seguirà la parte pratica, durante la quale ogni corsista sperimenterà nelle proprie mani l’utilizzo del device.

Subito dopo, avrà luogo un debriefing nel quale, col metodo del brainstorming ci si confronterà sull’esperienza maturata con ogni device da un punto di vista sia teorico che pratico.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI:

https://www.pegasolavoro.eu/corsi/1359_terapie-salvavita-in-emergenza-metodiche-alternative-di-somministrazione-intraossea,-intranasale,-dispositivi-meccanici-di-disostruzione-delle-vie-aeree.html